14. apr, 2021

14 Aprile - Averroè

Oggi a Cordova, Spagna, nel 1126 nasceva Averroè, nome con cui nell'Europa medievale era conosciuto ʾAbū al-Walīd Muḥammad ibn ʾAḥmad ibn Rušd, filosofo, medico, matematico, giudice e giurisperito arabo, considerato il più influente filosofo musulmano del Medioevo.
Scrisse numerosi commenti su Aristotele, alcune opere filosofiche originali e una enciclopedia di medicina.
L'opera filosofica più importante di Averroè fu L'incoerenza dell'incoerenza, in cui egli prese le difese della filosofia aristotelica contro le critiche esposte da al-Ghazali nel trattato L'incoerenza dei filosofi, in cui si sosteneva che il pensiero di Aristotele, e la filosofia in generale, fossero in contraddizione con l'Islam. La tesi fondamentale di Averroè era esattamente opposta: egli sosteneva che la verità può essere raggiunta sia attraverso la religione rivelata sia attraverso la filosofia speculativa.
Nella foto: Averroè, part. del Trionfo di San Tommaso di Andrea di Bonaiuto. Cappellone degli Spagnoli di Santa Maria Novella, Firenze

Seguimi:
www.eddytur.it
www.instagram.com/eddyiguazu/
www.facebook.com/Eddybedendo/