8. lug, 2021

08 Luglio - Artemisia Gentileschi

Oggi a Roma nel 1593 nasceva la pittrice Artemisia Lomi Gentileschi. La sua iniziale fortuna critica fu fortemente allacciata anche alle sue vicende umane, vittima di un efferato stupro perpetrato da Agostino Tassi nel 1611. Questo fu indubbiamente un evento che lasciò un'impronta profonda nella vita e nell'arte della Gentileschi, la quale - animata da vergognosi rimorsi e da una profonda quanto ossessiva inquietudine creativa - arrivò a trasporre sulla tela le conseguenze psicologiche della violenza subita. Molto spesso, infatti, la pittrice si rivolse all'edificante tema delle eroine bibliche, quali Giuditta, Giaele, Betsabea o Ester, che - incuranti del pericolo e animate da un desiderio turbato e vendicativo - trionfano sul crudele nemico e, in un certo senso, affermano il proprio diritto all'interno della società.
Nella foto: Giuditta che decapita Oloferne (1620) Galleria degli Uffizi, Firenze

Seguimi:
www.eddytur.it
www.instagram.com/eddyiguazu/
www.facebook.com/eddybedendo